Ex concorrente di un reality diffama Barbara d'Urso: 6 mesi di reclusione

Barbara D’Urso contro Barbara Guerra: la sentenza del tribunale

Carmelita ha tanti amici, è indubbio, ma anche parecchi nemici: chi prova a darle addosso, resta scottato e finisce per passare guai seri con la giustizia. Parliamo di Barbara Guerra, ex concorrente de La Fattoria, che ha avuto la peggio contro Barbara D’Urso presso il Tribunale di Monza per una vicenda occorsa nel 2013.

In una puntata passata di Domenica Live, infatti, la conduttrice aveva mandato in onda un servizio sulle olgettine – tra cui la Guerra – e le cene eleganti di Arcore puntando il dito contro l’abbigliamento piuttosto succinto, se non del tutto assente, delle showgirl che volevano sfondare nel mondo dello spettacolo.

'NE RIPARLIAMO IN TRIBUNALE', BARBARA D'URSO HA 'MINACCIATO' ANCHE L'EX SHOWGIRL DI NON E' LA RAI. COSA E' SUCCESSO IN TV

La 39enne non ci ha pensato su un attimo e in men che non si dica si è vendicata dell’affronto subito in diretta pubblicando una serie di post ritenuti offensivi riguardo le foto osé di una giovane Barbara D’Urso senza veli.

Barbara D’Urso contro Barbara Guerra: gli insulti, la querela e quelle foto osé

Tra i pochi senza insulti che possiamo riportare, c’è: “Nessuno mi ha querelata visto che le foto Di Carmelita tutta nuda sono visibili a tutti”, oppure “Vergognosa, le foto le trovate su internet. Prima di mostrare le mie in costume e criticare, pensaci”.

Immediatamente è scattata la querela e dopo 5 anni è giunta anche la sentenza: Barbara Guerra dovrà scontare 6 mesi di reclusione e risarcire Carmelita dei danni morali, questo è quanto stabilito dal giudice.

Dobbiamo inchinarci a Santa Barbara da Cologno Monzese per essere oltre che la regina degli ascolti anche l’imperatrice dei tribunali… E ne sa qualcosa anche Selvaggia Lucarelli.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità