Ex del principe Harry e accusata di abusi sul fidanzato: chi era la presentatrice inglese trovata morta

(Photo: Dave J Hogan via Getty Images)

“Ho deciso di parlare. Non voglio più che la mia vita e quella della mia famiglia siano motivo di intrattenimento o di pettegolezzo”, aveva scritto su Twitter pochi giorni fa, salvo poi lasciare spazio al silenzio. Caroline Flack, la presentatrice inglese trovata morta nel suo appartamento a Londra, avrebbe dovuto testimoniare tra poche settimane al processo in cui era accusata di aver aggredito il fidanzato, Lewis Burton, e aveva giurato che in quell’occasione avrebbe “ripulito il suo nome”, infangato secondo lei da accuse infondate. Il tribunale le aveva vietato di contattarlo, ma lui l’aveva raggiunta condividendo su Instagram una loro foto insieme, accompagnata dalla frase “Buon San Valentino, ti amo”. 

Un mistero circonda la sua morte, anche se i media inglesi parlano di suicidio. La presentatrice aveva 40 anni ed era diventata famosa in Gran Bretagna dopo aver preso parte al popolarissimo show della rete televisiva ITV2, Love Island. Altri due concorrenti della stessa trasmissione sono morti suicidi: Mike Thalassitis e Sophie Graydon.

Ex fiamma del principe Harry, la Flack era diventata famosa sul canale televisivo Itv, presentando trasmissioni di successo come Love Island e X Factor. Recentemente, il suo legame con un modello di 27 anni e tennista, Lewis Burton, l’aveva però messa nei guai. Lewis l’aveva accusata di averlo picchiato con una lampada nel loro appartamento, nel dicembre del 2019, cosa che le aveva fatto perdere il ruolo di presentatrice della seguitissima trasmissione Love Island e un compenso pari a 1,3 milioni di euro l’anno. La Flack ha sempre negato di aver alzato le mani contro il suo compagno, nonostante ci fossero tracce di sangue nell’appartamento e sulla porta esterna della residenza. La vicenda le aveva però fatto perdere credibilità agli occhi del pubblico: secondo alcuni, temeva che la sua carriera fosse finita.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.