Ex Ilva, Angiola (M5S): "Sì a emendamento Iv su scudo"

webinfo@adnkronos.com

di Antonio AtteSe l'emendamento presentato da Italia Viva per la reintroduzione dello scudo penale ad Arcelor Mittal "può servire per aprire il tavolo e mantenere l'azienda operativa, io senz'altro sono del parere che si debba votarlo tutti". Non ha dubbi Nunzio Angiola, deputato tarantino del M5S, il quale, interpellato dall'Adnkronos, fa sapere di essere favorevole al provvedimento messo sul tavolo dal partito di Matteo Renzi. "E' del tutto evidente - prosegue il parlamentare pugliese - che se Mittal non ha intenzione di proseguire il confronto col governo, anche l'emendamento si rivelerebbe inutile". 

Molti suoi colleghi non sono dello stesso avviso: per loro lo scudo non va votato, punto. "Io - replica Angiola - ritengo il contrario, ritengo che questo scudo, se può servire alla prosecuzione dell'attività e al mantenimento dei livelli occupazionali, debba essere mantenuto. Non ho nessuna chiusura pregiudiziale verso il mantenimento dello scudo". Proverà a fare una 'moral suasion' nei confronti dei suoi colleghi del M5S? "Nel momento in cui mi si pone davanti l'alternativa tra il mantenimento e la chiusura azienda, farò di tutto perché non solo i colleghi ragionino sul mantenimento dello scudo, ma votino a favore".