Ex Ilva, ArcelorMittal a Conte: "Con proroga ordinanza Prefetto costretti a Cig"

webinfo@adnkronos.com

Con una proroga dell'ordinanza del prefetto di Taranto che vieta la produzione ai fini commerciali, ArcelorMittal sarà costretta a prendere in considerazione tutte le misure per salvaguardare la società compreso lo stop dell'intera area a caldo dello stabilimento di Taranto e la collocazione in Cig di tutti i lavoratori. Una decisione in quel senso del Prefetto mettere l'azienda a rischio di un fallimento. E' questa in sostanza il contenuto della lettera inviata dall'ad di ArcelorMittal Italia, Lucia Morselli al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai ministri dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli e dell'Economia, Roberto Gualtieri.