Ex Ilva: Conte, 'licenziamento Cristello eccessivo e inapproriato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – "È inaccettabile essere licenziati per un post su Facebook, in particolare nel modo toccato a Riccardo Cristello, operaio dell’ex Ilva, anche se i toni e le parole da lui usati possono essere discutibili. Soprattutto non è accettabile in una realtà come quella di Taranto. La storia è stata riassunta da tutti i giornali: senza entrare nel merito o sindacare la legittimità giuridica del provvedimento, mi sento di dire che la scelta adottata da Arcelor Mittal risulta eccessiva e inappropriata". Lo scrive in un post su Facebook l'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

"Come si fa -si chiede- a ignorare il contesto di esasperazione di una comunità che da tempo avverte l’ingiustizia di rimanere schiacciata dal dilemma ricattatorio tra la scelta del diritto alla salute e la scelta del diritto al lavoro? Una comunità che ha subìto tanto e che aspetta da troppi anni risposte; e che oggi è fiaccata anche dalle conseguenze sociali ed economiche imposte dalla pandemia".