Ex Ilva, Della Vedova: Di Maio-Zingaretti-Renzi uguali responsabilità

Pol/Vlm

Roma, 4 nov. (askanews) - "A costringere ArcelorMittal a un passo ampiamente prevedibile, la rescissione dell'accordo su Ilva, non è stata solo la fanatica ostilità del M5S, ma l'irresponsabile condiscendenza di PD e M5S che hanno prestato i propri voti per l'abolizione dello scudo penale, condannando nei fatti alla chiusura l'acciaieria e compromettendo anche le prospettive di bonifica dell'area. Di Maio, Zingaretti e Renzi hanno uguali responsabilità". Lo dichiara il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.

"Mi auguro che in Parlamento si formi una maggioranza, evidentemente diversa da quella di governo, per porre, se possibile, rimedio a questa decisione suicida. E mi auguro - prosegue Della Vedova - che PD e Italia Viva riflettano attentamente sulle conseguenze della partecipazione a un esecutivo Conte bis che non rappresenta l'alternativa ma la prosecuzione o, come in questo caso, il peggioramento - conclude il segretario di Più Europa - delle politiche del governo Conte 1".