Ex Ilva, Fassina (Leu): ArcelorMittal irresponsabile

Rea

Roma, 4 nov. (askanews) - "È irresponsabile la scelta di ArcelorMittal di abbandonare l'Ilva. È irresponsabile nel metodo e nel merito. In quale altro Paese europeo la multinazionale dell'acciaio produce 'protetta' da uno scudo penale come quello che avrebbe voluto conservare in Italia?". Lo afferma il deputato di LeU Stefano Fassina.

"La realtà - PROSEGUE - è che ArcelorMittal va via perché, nella mutata situazione e prospettiva del mercato dell'acciaio, non vede più convenienza a produrre a Taranto. La realtà è che, in un mercato globale così differenziato in termini di condizioni del lavoro e requisiti sanitari, non è competitivo produrre acciaio dove si esigono elevati standard sociali e ambientali. La realtà è che è necessario innalzare i dazi, innanzitutto lungo i confini dell'Ue, per rendere compatibile diritto alla salute e diritto al lavoro. Il Ministro Patuanelli convochi al più presto l'azienda e i rappresentanti sindacali".