Ex Ilva, Furlan (Cisl): non esiste piano B. Serve dl su scudo penale -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 9 nov. (askanews) - "Lo avevamo detto con chiarezza già alcuni mesi fa: Arcelor Mittal andrà via senza le garanzie a suo tempo pattuite sulla tutela penale per gli effetti ambientali del piano industriale. Ecco perché la politica ha le sue colpe e non può fare ora lacrime di coccodrillo. È evidente che l'atteggiamento di Arcelor Mittal è del tutto inaccettabile, irresponsabile, quasi un ricatto- sottolinea Furlan- Ma l'unica strada è quella di ritornare al tavolo di confronto, far prevalere la responsabilità nella ricerca di una soluzione finalizzata a scongiurare i cinquemila esuberi e la chiusura degli impianti. Sarebbe un disastro industriale, sociale ed ambientale per Taranto e per l'intero sistema produttivo del paese. Ecco perché la politica, le parti sociali e le istituzioni locali devono scegliere da che parte stare", aggiunge.

(Segue)