Ex Ilva, Gelmini: maggioranza allo sbando, rischio 5mila lavoratori

Pol/Arc

Roma, 23 ott. (askanews) - "In merito alla vicenda Ilva la maggioranza continua a creare caos, aggiungendo ulteriore incertezza al futuro dell'azienda. Fare carta straccia degli accordi già presi rischia di portare Ancelor Mittal a prendere decisioni drastiche: rischiano il loro posto 5 mila lavoratori". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Il governo - denuncia - sembra non cogliere l'importanza e la strategicità dell'industria nel nostro Paese e del problema ambientale nella zona di Taranto. Arriva un brutto segnale per chi investe in Italia, e un pessimo biglietto da visita per chi lo vorrebbe fare".

"Prima Di Maio ed oggi Patuanelli non sono riusciti a risolvere questa delicata situazione. I 5 Stelle si confermano inadeguati, questa volta accompagnati a braccetto dal Pd di Zingaretti e dal nuovo partito di Renzi", conclude.