Ex Ilva, Giacomoni: Fi offre ad azienda occasioni per rimanere

Pol/Arc

Roma, 11 nov. (askanews) - "La maggioranza ha offerto ad ArcelorMittal il pretesto per lasciare Taranto su un piatto d'argento. Noi, che a differenza di questo governo Pd-Renzi-5stelle non vogliamo lasciare gli operai a casa né far fuggire gli investitori, sullo stesso piatto d'argento offriamo all'azienda più di un pretesto per rimanere. Non ne va solo dei posti di lavoro ma anche della credibilità dell'Italia agli occhi degli investitori esteri. Maggioranza e opposizioni dovrebbero essere unite nella volontà di attrarre gli investitori, chi governa sembra invece mosso dalla volontà di farli scappare". Lo dichiara Sestino Giacomoni, vicepresidente della Commissione Finanze alla Camera e membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia, in una nota a proposito dell'emendamento azzurro al dl fiscale sullo scudo penale per l'Ilva. L'emendamento all'articolo 38 del dl fiscale, già preannunciato da Giacomoni nel corso dell'audizione della settimana scorsa con il ministro Gualtieri, è stato quindi depositato.