Ex Ilva, Lega: governo politicamente finito, Pd stacchi spina

Luc

Roma, 7 nov. (askanews) - "Mi rivolgo alla sinistra. Abbiamo l'obbligo costituzionale di difendere il lavoro se vogliamo rappresentare le istituzioni in maniera degna: di fronte a questo disastro ricercato dai vostri partner di governo M5s, se volete chiamarvi fuori e lavorare per estirpare il male dal paese e salvarlo prima del baratro, avete una chance sola, staccare la spina a questo governo e andare a casa. Il governo politicamente finisce oggi. E soprattutto perché dovete dimostrare che nessuno abbia a pensare che più che questi 16mila posti di lavoro a voi interessa difendere la manciata di posti di lavoro dei vostri ministri e vostri sottosegretari". Lo ha detto in aula alla Camera Riccardo Molinari, capogruppo Lega, intervenendo nel corso del dibattito sull'informativa urgente del ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, sulla situazione dell'ex Ilva.

"M5s - ha aggiunto - non ha vinto solo su questa folle battaglia ma anche quella sul fatto che questo Parlamento è diventato inutile. Un Parlamento che non è in grado di opporsi a tutto questo, che mette davanti i vincoli di maggioranza ha perso la sua funzione. Davanti a 16mila disoccupati non c'è accordo di maggioranza che tenga. Abbiamo invece una maggioranza che si piega a questa logica folle per paura di andare a casa", ha aggiunto.