Ex Ilva, Nardi (Pd): no operazioni speculative, produzione avanti

Pol/Bac

Roma, 4 nov. (askanews) - "Arcerol Mittal aveva dato garanzie ambientali e di mantenimento dell'occupazione. Il cambio repentino d'idea fa pensare ad una operazione speculativa, che noi non consentiremo". Lo dichiara Martina Nardi, capogruppo del Partito Democratico alla Commissione Attività produttive della Camera dei Deputati ed esponente di Base Riformista. Nardi prosegue: "Arcerol Mittal non usi la scusa dello scudo penale. Non ha rispettato gli impegni dell'accordo, non ha lavorato per mettere in sicurezza l'impianto, era consapevole del fatto che avrebbe perso milioni di euro al giorno. L'Italia e le sue industrie non possono essere usate solo per acquisire fette di mercato. Dal Parlamento lavoreremo per garantire sia il rispetto degli accordi sia la prosecuzione dell'attività dell'ex Ilva".