Ex Ilva, Orlando: chiesto stop cig a Genova ma senza successo

·1 minuto per la lettura
featured 1405448
featured 1405448

Genova , 28 giu. (askanews) – “L’ho fatto e la cosa non ha avuto particolare successo e non mi sembrava utile aumentare la tensione. È evidente che tra le priorità della proprietà attuale non c’è quella di far diminuire la tensione sociale. Ho chiesto che si soprassedesse, la risposta non è stata accolta”, ha detto il ministro del Lavoro Andrea Orlando, al termine dell’incontro con i sindacati e gli enti locali in prefettura a Genova sul futuro dello stabilimento ex Ilva di Cornigliano, rispondendo a una domanda sul perché non fosse intervenuto presso l’azienda per evitare l’avvio della procedura di cassa integrazione ordinaria.

“Siamo nell’ambito del galateo istituzionale – ha aggiunto il ministro – quando si passerà ad esaminare la congruità del provvedimento, cosa che il ministro può fare solo quando la cassa è stata attivata con le risorse proprie, vedremo se ci sono gli strumenti per contestare quella scelta”, ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli