Ex Ilva, Paragone (M5s): emendamento scudo penale? Per carità di Dio

Luc

Roma, 12 nov. (askanews) - "Se voto l'emendamento per lo scudo penale ad ArcelorMittal? Ma per carità di Dio...L'ho detto in aula: non accetto la possibilità di dare ad una multinazionale, che non ha rispetto per il lavoro e per i lavoratori, la possibilità di derogare alle regole". Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Gianluigi Paragone, senatore del Movimento 5 Stelle.

Qual è la sua soluzione per l'Ilva? "Io non ho paura a parlare di una nazionalizzazione". Il ministro dell'Economia Gualtieri ha escluso categoricamente questa ipotesi. "Se ha un'altra soluzione ben venga. L'importante è che si possa fare siderurgia come la fanno tutti gli altri. E poi abbiamo il polo siderurgico più grande d'Europa: non è che possiamo dimenticare queste variabili, ci sono occupazione e tutela dell'ambiente".