Ex Ilva, Renzi: tutti con Conte per salvare lavoro a Taranto

Gal

Roma, 6 nov. (askanews) - Arcelor Mittal "se ne vuole andare e bisogna dirgli di no, oggi Conte lo incontra e deve avere il sostegno di tutti" i politici "nel dirgli: non fare il furbo con gli operai di Taranto". Matteo Renzi a Rtl102.5 lancia un appello all'unità delle forze politiche nel sostenere la battaglia del governo per salvare la ex Ilva.

Dare lo scudo penale a tutte le imprese è la soluzione? "Scudo penale è un'espressione brutta - risponde il leader di Italia Viva - ma dire che chi bonifica e rimette a posto abbia agevolazioni per me va bene, la risposta è si. Ma questa norma qui con il contratto del signor Mittal non c'entra niente. Tenere aperta Ilva sì. Chiudere significa mettere in ginocchio il Mezzogiorno, io faccio di tutto per tenere in piedi l'azienda, non faccio cordate, faccio tutto quello che posso. Ma colui che ha preso un impegno con lo Stato italiano, li rispetta".

Renzi spera però che "si smetta di litigare tra partiti. Io sognerei che da Salvini a Zingaretti, da Di Maio a Italia viva, da Berlusconi a Conte tutti dicessero che la priorità è salvare i posti di lavoro. Altrimenti non è politica è wrestling".