Ex Ilva, Vitali (Cambiamo):gravi responsabilit sinistra e Di Maio

Fdv

Roma, 8 giu. (askanews) - "Gravi responsabilit ed errori di gestione da parte del centrosinistra di Calenda e del Ministro Di Maio hanno portato al tragico epilogo di queste ore per l'ex Ilva di Taranto. Non possiamo tacere sulla mancanza di strategia della politica che non ha saputo trattare con Arcelor Mittal quando ne ha avuto l'occasione". E' quanto dichiarato dal Sen. Luigi Vitali (Cambiamo), a commento delle ultime notizie sull'acciaieria di Taranto.

"La vicenda, che coinvolge migliaia di famiglie pugliesi, davvero scandalosa e gli esuberi annunciati dal colosso industriale sono inaccettabili. Non si pu scaricare sui lavoratori il peso di scelte sbagliate del Governo e non si deve sottovalutare il problema ambientale a cui si aggiunge quello occupazionale", ha proseguito il parlamentare che ha cos concluso: "Eravamo stati facili profeti nel valutare inadatto l'accordo siglato a suo tempo. arrivato il momento di fare chiarezza e di scendere dai piedistalli dei facili proclami".