Ex oligarca Khodorkovskij: serve rivoluzione per deporre Putin -3-

Dmo

Roma, 18 lug. (askanews) - "Considero il regime attuale il mio nemico e me stesso un prigioniero di guerra. Non mi sono mai chiesto che cosa avessi fatto di male. Pensavo solo come poter fare del male ai miei nemici. E ho fatto di tutto per farlo", ha spiegato parlando del suo caso. "Con Putin siamo in uno scontro aperto. La mia voce viene ascoltata" e se "decidesse di uccidermi, non riuscirei a proteggermi. Ma non si pu vivere nella costante paura".