Ex ribelle "Terminetor" condannato per crimini contro l'umanità

Mos

Roma, 7 nov. (askanews) - Un ex ribelle congolese, Bosco "Terminator" Ngtaganda, è stato condannato per crimini l'umanità dalla Corte penale internazionale. Lo riferisce la BBC, precisando che l'uomo dovrà trascorrere 30 anni dietro le sbarre.

Terminator è stato riconosciuto colpevole per 18 capi d'imputazione, tra i quali l'omicidio, lo stupro, l'induzione in schiavità sessuale e l'utilizzo di bambini soldato.

Si tratta della prima persona condannata dalla Cpi per schiavitù sessuale e la quarta in assoluta a ricevere una condanna dalla creazione della corte.