Ex speaker Comuni Bercow: Brexit il più grave errore del dopoguerra -2-

Bea

Roma, 6 nov. (askanews) - Alle domande dei giornalisti se la Brexit sarà positiva per lo status globale del Regno Unito, Bercow ha risposto "la risposta onesta è no". "Penso che la Brexit sia il più grande errore di politica estera del periodo post bellico e questo è il mio onesto punto di vista". Bercow ha aggiunto "con totale certezza" che il Parlamento dibatterà sulla Brexit per i prossimi cinque anni, se non per i prossimi 15, e questo è "di un'accecante ovvietà".

Nei suoi dieci anni alla guida dei Comuni, Bercow ha dato ampi poteri ai deputati di chiedere conto ai ministri delle loro scelte e sulla vicenda parlamentare delle Brexit ha preso decisioni procedurali controverse, spesso con conseguenze importanti. Rispondendo alle critiche Bercow ha detto di aver "sempre trattato i Brexiteers in modo equo" e di aver "sempre trattato i Remainers in modo equo". "Dirò a chiunque mi voglia ascoltare fino alla morte che sono stato imparziale nell'incarico, pro-parlamento e imparziale" ha aggiunto.