Ex speaker Comuni Bercow: Brexit il più grave errore del dopoguerra

Bea

Roma, 6 nov. (askanews) - L'ex speaker della Camera dei Comuni britannica John Bercow ha definito la Brexit "il più grave errore di politica estera del periodo postbellico". Parlando alla Foreign Press Association a Londra, Bercow, che ha lasciato il suo scranno il 31 ottobre dopo dieci anni, ha detto che non ha più bisogno di "restare imparziale".

Durante la sua presidenza dei Comuni Bercow è stato accusato dai deputati sostenitori della Brexit di schierarsi con i cosiddetti "Remainers" contrari al divorzio dalla Ue. Ma parlando alla stampa estera ha detto di essere convinto di essere stato "sempre equanime" con tutte le fazioni. Dopo la sua uscita di scena il 31 ottobre, in concomitanza con la data presunta della Brexit, ora slittata al 31 gennaio, il parlamento ha scelto per succedergli il suo vice Sir Lindsay Hoyle. (Segue)