Voto, centrosinistra avanti nelle città, Occhiuto (FI) in Calabria - proiezioni

·2 minuto per la lettura

ROMA (Reuters) -Le proiezioni delle elezioni amministrative mostrano i candidati del centrosinistra in vantaggio nella maggior parte dei capoluoghi al voto, mentre il centrodestra appare in testa nella regione Calabria. A Roma e a Torino si prospetta un ballottaggio il 17-18 ottobre.

ROMA

Secondo le proiezioni del Consorzio Opinio Italia per Rai, il candidato del centrodestra Enrico Michetti sarebbe in testa con il 30,3%. Più indietro Roberto Gualtieri (Partito Democratico) al 27,4%. Poi, Virginia Raggi (Movimento 5 Stelle) che otterrebbe il 18,9%. Appena dietro Carlo Calenda (Azione) che avrebbe ricevuto il 18,6 per cento dei consensi. Il 17-18 ottobre ci sarà quindi il ballottaggio nella capitale.

MILANO

Sempre secondo Opinio, a Milano si prospetta una vittoria al primo turno del sindaco uscente Beppe Sala (centrosinistra) che supererebbe il 50% dei consensi, attestandosi a una percentuale del 57,4%. Distanziato invece il candidato del centrodestra Luca Bernardo che avrebbe ottenuto il 31,6% dei voti. Quanto alle liste, secondo SWG per La7 il Partito Democratico otterrebbe il 34,10%, la Lega il 12,60% e Fratelli d'Italia l'8,10%.

NAPOLI

A Napoli, Gaetano Manfredi è a un passo dal diventare sindaco. Secondo Opinio Italia, il candidato di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle raggiungerebbe il 62,4%. L'ex procuratore Catello Maresca, appoggiato dal centrodestra, si fermerebbe al 19,2%.

TORINO

Stefano Lo Russo è in testa a Torino secondo le rilevazioni per la Rai. Il candidato del centrosinistra è indicato al 43,5%. Lo insegue Paolo Damilano, l'imprenditore appoggiato dal centrodestra, che si fermerebbe al 38,6%. Il 17-18 ottobre potrebbe quindi esserci il ballottaggio.

BOLOGNA

Il candidato del centrosinistra Matteo Lepore è indicato in testa nella corsa per la poltrona di sindaco di Bologna con il 58,5%, secondo le proiezioni Rai. Fabio Battistini, centrodestra, si fermerebbe al 31,3%. Lepore è quindi a un passo dall'essere il nuovo sindaco del capoluogo emiliano-romagnolo.

REGIONE CALABRIA

È il candidato del centrodestra Roberto Occhiuto a essere in testa nella corsa alla presidenza della Regione Calabria. Il deputato di Forza Italia è stimato dalla Rai al 55%. Molto distanziati la candidata di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle Amalia Bruni (con il 25,6% dei consensi), l'ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris (17,4%) e l'ex presidente della regione Mario Oliverio (2,1%).

(Francesco Zecchini, in redazione Angelo Amante, Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli