Exor, utile I trimestre vola a 105,5 mln (+135%)

Torino, 11 mag. (LaPresse) - L'utile di Exor, holding della famiglia Agnelli, è più che raddoppiato nel primo trimestre, mostrando un incremento del del 135% a 105,5 milioni di euro, a fronte dei 44,8 milioni del periodo gennaio-marzo dello scorso esercizio. E' quanto si legge in una nota. Il valore degli attivi di Exor sale a 7,47 miliardi di euro nel primo trimestre 2012, con un balzo di 1,15 miliardi rispetto ai 6,32 miliardi al 31 dicembre. Exor Spa prevede per l'esercizio 2012 un risultato positivo. A livello consolidato, scrive la holding della famiglia Agnelli, l'esercizio 2012 "dovrebbe evidenziare risultati economici positivi che, peraltro, dipenderanno in larga misura dall'andamento delle principali società partecipate".