"Exploring The Genius", Roma celebra Leonardo Da Vinci

Ssa

Roma, 19 nov. (askanews) - Una settimana per celebrare, a Roma, il genio di Leonardo Da Vinci, a ridosso della conclusione delle celebrazioni per il cinquecentenario della sua scomparsa. Il Museo Leonardo Da Vinci Experience di Via della Conciliazione ha inaugurato con Un Open Day per scuole, visitatori e turisti la mostra-evento "Leonardo - Exploring The Genius", esposizione collettiva di opere contemporanee incentrata sul maestro toscano che si integrerà negli spazi del celebre museo permanente della Capitale fino al prossimo 25 novembre.

Il percorso espositivo raccoglierà opere di artisti contemporanei, installazioni, quadri e sculture dedicati ai capolavori e alle invenzioni più celebri del genio rinascimentale. La prima giornata è stata scandita da un palinsesto di numerose attività didattiche, artistiche e culturali, sempre ad accesso gratuito, diversificate per fasce di pubblico.

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Italiana Verso il Futuro Onlus la mostra-evento vedrà il coinvolgimento di ragazzi con sindrome di down che, oltre a partecipare agli eventi in qualità di visitatori, saranno integrati come guide negli spazi del museo.

"Leonardo - Exploring The Genius" è un'iniziativa ideata dall'Associazione Double di Rosaria Melia e dal Museo Leonardo Da Vinci Experience di Roma in collaborazione con la Bottega Artigiana Tifernate.

Negli spazi del museo, cinque sale tematiche con 50 macchine ingegnose ricreate dai disegni originali di Leonardo ed una pinacoteca con le 23 riproduzioni pittoriche più fedeli al mondo dei capolavori del genio rinascimentale, saranno esposte le suggestive opere di Marco Innocenti, in arte Brivido Pop, con i più celebri lavori davinciani riletti in chiave moderna, realizzati su tela tramite collage digitali e caratterizzati da aggiunte di pezzi di carta strappata da poster pubblicitari. Leonardo Da Vinci sarà raccontato in chiave "pop" anche dall'eclettica artista Adriana Soares, che con la sua collezione dal titolo "Leonardo - Viaggio nel Tempo" racconterà il genio universale come poliedrico visionario del futuro, e dal maestro Vincenzo Maugeri con il dipinto "Leonardo Sempreverde". Spazio anche all'arte scultorea grazie alla presenza di un busto in bronzo della Gioconda, l'iconica ed enigmatica opera di Leonardo prenderà forma grazie all'omaggio del maestro romano Amedeo Ferrari. Tra gli elementi della mostra dedicata al Genio Universale non mancheranno neanche i gioielli, con la collezione "Segreta Armonia" della designer Gioia Capolei e le creazioni dell'Associazione OTP-Officine di Talenti Preziosi di Marina Valli, altra eccellenza italiana nel settore dei preziosi.

Le iniziative della mostra-evento "Leonardo - Exploring The Genius" si inseriscono in un percorso di valore sociale e culturale attraverso un appuntamento pensato per un pubblico di tutte le età. L'inizio delle attività si è aperto con i più piccoli dalla mattina con due innovative esperienze Educational: "Il Coding Da Vinci", progetto di robotica educativa a cura di Italmaker e AIASC - Associazione Italiana Arte, Sport e Cultura per apprendere in chiave tecnologica la storia e le invenzioni del più grande genio di tutti i tempi, e il laboratorio didattico di pittura "Come nasce un affresco" a cura della Bottega Artigiana Tifernate. La stessa Bottega Artigiana Tifernate ha dato il via al programma pomeridiano con una dimostrazione di pittura dal vivo della Gioconda. A seguire spazio alla presentazione del libro su Leonardo "Omo sanza lettere" di Maria Rosaria D'Uggento, e agli interventi degli artisti e dei designer che esporranno le proprie creazioni nella rassegna. La serata si è conclusa con un concerto di musica rinascimentale dal titolo "La Musica del tempo di Leonardo", performance di con liuto e chitarra del maestro Lorenzo Sabene.