Expo 2020: Firenze custode del Bello e Ben Fatto incanta i reali

·2 minuto per la lettura

AGI - La giornata che ha visto Firenze protagonista di Expo 2020 Dubai è terminata addirittura con una visita reale. All'imbrunire, la sceicca Latifa Bint Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, presidente della Dubai Culture and Arts Authority, figlia dello sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, vice presidente e primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Sovrano di Dubai, ha visitato il Padiglione Italia e la copia del David di Michelangelo con il commissario Paolo Glisenti e con il sindaco Dario Nardella.

Una presenza di massimo prestigio e segno tangibile dell'interesse nei confronti del patrimonio artistico italiano, che potrebbe aprire a importanti annunci futuri. Tanti, in effetti, sono stati i colpi di scena della giornata che ha visto il Comune, l'imprenditoria, capitanata da Gucci, brand tra i più amati nell'industria della moda, la storia, l'arte e la musica di Firenze sul podio con un evento sartoriale, cucito su misura dal commissario del Padiglione Paolo Glisenti, "Firenze, Città custode del Bello, del Buono e del Giusto".

Alla ricerca di nuovi investitori in un'area del mondo che conta oltre 3 miliardi di persone, c'erano anche i rappresentanti delle maggiori istituzioni locali: Maggio Musicale Fiorentino, Galleria degli Uffizi, Università di Firenze, Camera di Commercio, Confindustria Firenze nonché Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Confindustria Firenze, alcune associazioni imprenditoriali e imprese di diversi settori.

Il biglietto da visita di Firenze, con la copia del David in mostra al Padiglione, è certamente tra i più prestigiosi di tutta l'Esposizione. E di certo Firenze è già pronta a esportare anche le tecniche che l'hanno reso possibile, con il lancio della Scuola di Alta Formazione per la Riproduzione dei beni archeologici nelle zone di guerra.

"Prenderà vita a Dubai nel corso del semestre espositivo, sarà una scuola di eccellenza che avrà lo scopo di tutelare i beni culturali più a rischio", ha annunciato la professoressa Grazia Tucci Associate Professor Department of Civil and Environmental Engineering University of Firenze Italy.

La giornata ha regalato anche forti emozioni, portando a un abbraccio commosso Alexander Pereira, Sovrintendente Maggio Musicale Fiorentino e il maestro Mehta: 100 mila dollari sono arrivati dalla Fondazione Andrea Bocelli, annunciati dal presidente Stefano Aversa, che si aggiungono ai 500 mila dollari annunciati da Marco Bizzarri, Presidente e ceo Gucci.

Stasera gran finale al Jubelee Stage di Expo con il concerto dell'orchestra del Maggio diretto dal Maestro Zubin Mehta, con due composizioni di Giuseppe Verdi e una sinfonia di Ludwig van Beethoven, compositori particolarmente amati dal maestro. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli