Expo Dubai 2020, gli artigiani ambasciatori del Made in Italy

Glv

Roma, 10 mag. (askanews) - L'artigianato e le piccole imprese saranno ambasciatori del Made in Italy all'Expo Dubai 2020. Il commissario generale per l'Italia per l'Expo, Paolo Glisenti, e il presidente di Confartigianato, Giorgio Merletti, hanno firmato un protocollo d'intesa finalizzato a promuovere la partecipazione delle imprese artigiane all'esposizione universale di Dubai, prevista dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 con il tema "Connecting minds, creating the future".

"L'accordo con Confartigianato - ha detto Glisenti - prevede l'impegno comune a favorire la partecipazione italiana a Expo 2020 e a diffonderne temi e valori attraverso il coinvolgimento attivo delle piccole e medie imprese artigiane sia nella fase preparatoria che durante l'evento. Particolare attenzione sarà dedicata ai temi della 'Open education' e della 'Open creativity' per promuovere modelli imprenditoriali di successo orientati alle nuove professioni creative e culturali, alle competenze trasversali".

Un rilievo particolare "sarà dato alle eccellenze artigiane legate al concetto di lusso e di unicità attraverso la messa in luce e l'esplorazione visiva di tecniche, materiali, progetti e capacità manuali".

"Confartigianato - ha sottolineato Merletti - è la prima organizzazione imprenditoriale italiana a siglare un accordo con il commissario Glisenti per la partecipazione a Expo Dubai 2020. È un importante primato e un prestigioso riconoscimento per le nostre imprese, protagoniste dell'identità culturale ed economica italiana, simbolo di un modello produttivo unico al mondo fatto di tradizione manifatturiera, creatività, innovazione tecnologica, opportunità di formazione e occupazione per i giovani, sostenibilità ambientale. Sono i valori - ha aggiunto - che hanno caratterizzato la presenza di Confartigianato a Expo 2015 e che ora ci impegniamo a promuovere nell'ambito della partecipazione dell'Italia a Expo Dubai 2020".