Expo Dubai, 'La Bella Energia dell’Italia': martedì 31 agosto il forum Adnkronos

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ago. – (Adnkronos) – La Bella Energia dell’Italia si mette in mostra a Expo Dubai. A un mese dal via dell’Esposizione Universale (1 ottobre – 31 marzo 2022) i protagonisti della transizione energetica italiana offriranno un’anteprima del confronto sulle migliori pratiche e sulle tecnologie più innovative che porteranno l’Italia a fare la differenza nella rivoluzione verde.

Il forum, dal titolo “La Bella Energia dell’Italia”, è in programma il 31 agosto alle ore 10.30 a Roma presso il Palazzo dell’Informazione, sede del Gruppo Adnkronos, e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito e sulle pagine Facebook di Adnkronos e di Italy Expo 2020.

Ospiti dell’evento: Paolo Glisenti, Commissario Generale per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai; Francesco Venturini, amministratore delegato EnelX; Claudio Descalzi, amministratore delegato Eni; Francesco Caio, amministratore delegato Saipem; Marco Alverà, amministratore delegato Snam e Francesco Del Pizzo, direttore Strategie di Sviluppo Rete di Terna. Interverrà il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

EnelX, Eni, Saipem, Snam e Terna saranno tutte protagoniste all’Expo come partner del Padiglione Italia che caratterizzeranno con installazioni capaci di mostrare bellezza ed efficienza nel settore della trasformazione energetica, ma anche con eventi e appuntamenti di approfondimento nell’arco di tutto il semestre espositivo. E nel confronto del 31 agosto saranno anticipate sia la natura delle installazioni che i progetti e i contributi di queste aziende nella fase cruciale della transizione energetica italiana e internazionale.

Expo Dubai, che per la prima volta si svolgerà in Medio Oriente, è anche il primo grande evento globale dopo la fase più acuta della pandemia e rappresenta un trampolino per la ripartenza delle economie mondiali nel segno della sostenibilità. Il Padiglione Italia, esempio pulsante di un modello incentrato sulla transizione green e sull'economia circolare, sarà luogo di confronto sulle migliori pratiche esistenti in questo settore e sui progetti per le sfide che lo attendono nell'ambito dell'Agenda 2030.

La crisi climatica e la pandemia stanno, infatti, accelerando il processo di decarbonizzazione: è il momento di agire e l’Italia si prepara a dare il proprio contributo nella sfida mondiale per la sostenibilità, partendo dalle direttive chiave del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli