Expo Dubai, Soldini: il mare è malato, iniziamo a difenderlo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 ott. (askanews) - "Questo padiglione Italia da un lato ha questi tre scafi che simboleggiano un po' l'importanza della navigazione del mare, dall'altra però il tema di fondo sicuramente è la sostenibilità e la difesa della natura. E in questo un'altra volta il mare la fa da padrone, nel senso che il mare è 7/10 della superficie terrestre e importantissimo per la vita umana sulla Terra": lo ha denunciao ad askanews il celebre velista Giovanni Soldini, ospite speciale all'inaugurazione del Padiglione Italia ad Expo 2020 a Dubai.

"È pieno di risorse e purtroppo lo trattiamo molto male, perché sfruttiamo le risorse senza nessun tipo di logica e pensiamo che siano infinite, invece sono finite e purtroppo il mare è anche il terminale finale di moltissimi rifiuti, per cui moltissima plastica che poi diventa microplastica, etc. É un mare importantissimo per la nostra sopravvivenza, che inizia a essere molto malato per colpa nostra e forse è tempo di rendersene conto e di fare delle cose intelligenti e difenderlo", ha aggiunto lo specialista delle navigazioni solitarie.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli