Export: Tajani, 'Farnesina pronta per nuove misure a sostegno'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 nov. (Adnkronos) – “La Farnesina è pronta a mettere in campo nuove misure a sostegno dell’export e dell’internazionalizzazione delle nostre imprese, punti di forza imprescindibili della nostra economia". Lo ha annunciato il vice presidente del Consiglio dei Ministri e ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani, commentando i dati appena diffusi dall’Istat sul commercio complessivo dell’Italia con il resto del mondo per il mese di settembre 2022 mostrano una crescita del nostro export sia in valore (+21,6%) che in volume (+2,1%).

"Tramite un’azione strategica condotta dalla nostra rete diplomatico-consolare – ha detto Tajani – la Farnesina lavora ogni giorno per aiutare le nostre imprese a intercettare le opportunità offerte dai mercati internazionali, assicurando al contempo il coordinamento delle attività di promozione all’estero condotte dalle varie articolazioni del Sistema Paese”.

I dati diffusi dall'Istat mettono in luce la corsa dell’export italianp che supera la soglia record dei 600 miliardi. Ciò testimonia la straordinaria capacità del sistema imprenditoriale italiano, pur in uno scenario caratterizzato da forte incertezza e instabilità, di far fronte alle sfide determinate dai forti rialzi dei prezzi delle materie prime e dell’energia, fenomeni già presenti sul finire dell’anno scorso ed ora ulteriormente esacerbati a causa del conflitto russo-ucraino.