Exxonmobil torna in utile nel 2021 dopo maxi perdita 2020

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 dic. (askanews) - Il colosso petrolifero statunitense Exxon Mobil Corp ha segnalato un ritorno all'utile annuale per il 2021 grazie ai prezzi più elevati del petrolio e del gas con utili operativi fino a 1,9 miliardi di dollari. Il più grande produttore di petrolio degli Stati Uniti ha pubblicato un'anticipazione dei risultati dell'ultimo trimestre dalla quale emerge la previsione di profitti sequenzialmente più elevati dalla produzione di petrolio e gas. Gli utili operativi nella raffinazione e nei prodotti chimici saranno da stabili a bassi. I risultati ufficiali usciranno il 1 febbraio.

Nel 2020, Exxon ha subito una perdita storica di 22,4 miliardi di dollari su svalutazioni a causa del calo dei prezzi del petrolio e di margini di raffinazione inferiori. I tagli ai costi associati ai guadagni sui prezzi dell'energia hanno permesso di ripagare il debito e di tracciare un programma di riacquisto di azioni il prossimo anno.

Le prospettive più rosee hanno permesso a Exxon di estendere l'esborso pianificato di 20-25 miliardi di dollari all'anno per nuovi progetti fino al 2027, inclusi $ 2,5 miliardi all'anno per la riduzione del carbonio, ha affermato la società, aggiungendo che prevede di raddoppiare il suo profitto annuale pre-pandemia entro il 2025. l'azienda ha detto. Per saperne di più

Circa il 60% della sua spesa sarà nelle aree chiave di crescita dello scisto statunitense, della Guyana, del Brasile, del GNL e dei prodotti chimici.

Nella seduta di giovedì a Wall Street le azioni Exxon sono scese di 36 centesimi, pari a circa lo 0,59%, chiudendo a 60,79 dollari. Il titolo è cresciuto del 47% finora quest'anno, ma era diminuito del 33% negli ultimi cinque anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli