F. Boccia: dopo autonomia vanno riformati servizi pubblici locali

Sav

Roma, 12 feb. (askanews) - "Il perimetro connesso ai servizi pubblici è necessario di una modifica: spero che dopo l'approvazione del ddl quadro sull'autonomia differenziata possa partire in Parlamento un confronto serio sulla riforma dei servizi pubblici locali, perchè così come sono definiti nel nostro quadro normativo non funzionano". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Francesco Boccia, in audizione alla Commissione parlamentare per le Questioni regionali.

"Se il percorso" dell'autonomia differenziata "va avanti e il Parlamento lo trasforma in legge, un minuto dopo dobbiamo assumerci insieme la responsabilità come maggioranza e opposizione. È evidente che il perimetro cambia, perchè cambiano le competenze: devono essere rafforzati molto di più i Comuni rispetto a oggi in un quadro di fiducia reciproca tra Stato e Regioni", ha concluso Boccia.