F.Sala: del virus si sa ancora poco, Lombardia ha fatto possibile

Asa

Milano, 18 giu. (askanews) - "Avevamo e abbiamo un sistema sanitario eccellente, provato pi volte negli anni a livello internazionale, poi arrivato questo tsunami che ha messo in crisi non soltanto il sistema sanitario, ma anche la nostra economia. L'orgoglio lombardo in quel periodo era fare ci che era possibile fare, anche senza conoscere. Anche oggi sappiamo poco, mesi fa si sapeva pochissimo di questo virus". Lo ha detto il vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, nel corso di un videocollegamento in diretta online dedicato alla ricerca sul Coronavirus.

La Lombardia, ha osservato ancora Sala, stata "una delle aree al mondo pi colpite e per prima, una delle prime democrazie. Alcune misure che abbiamo preso sono state efficaci, altre in altre parti del mondo non sono state cos, molti ci stanno ancora chiedendo nel mondo quali sono i nostri protocolli, ma difficile decidere e fare il possibile per tutti quanti senza avere informazioni e certezze. Questo il compito della ricerca, quindi grazie anche alle due fondazioni che, insieme a tutti quanti, grazie all'orgoglio lombardo in questo periodo hanno fatto il possibile" ha aggiunto riferendosi alla Fondazione Umberto Veronesi e alla Fondazione Cariplo.