F1: a 40 anni dalla scomparsa di Gilles Villeneuve, la famiglia lo ricorda

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Miami, 5 mag. – (Adnkronos) – Il Gran Premio di Miami l'8 maggio segnerà 40 anni dal giorno in cui il pilota canadese Gilles Villeneuve perse tragicamente la vita in un incidente al Gran Premio del Belgio a Zolder. Aveva solo 32 anni. La famiglia di Villeneuve, tra cui la moglie Joann, la figlia Melanie e il figlio campione del mondo di F1 Jacques, ha ricordato l'occasione con una toccante e potente intervista sull'eredità che l'icona dell’automobilismo ha lasciato. L’intervista farà parte del documentario Sky OriginalVilleneuve Pironi prossimamente in onda su Sky e in streaming su NOW.

Villeneuve Pironi' racconterà la storia sorprendente dei due talentuosi piloti di F1: Gilles Villeneuve e Didier Pironi, uniti dalla loro passione per la velocità e dalla determinazione a vincere, ma irreparabilmente divisi da un episodio storico e molto controverso intercorso tra i due. Il documentario è realizzato da Noah Media Group per Sky Studios e Sky Italia e sarà disponibile prossimamente su Sky e NOW. Nell’intervista raccolta all’ultimo Gran Premio d'Italia a Imola, Joann Villeneuve parla approfonditamente della vita e dell'eredità di un gran pilota quale Gilles è stato. Qui uno dei passaggi all’interno della clip esclusiva tratta dall’intervista alla moglie: “Gilles credeva che si debba vivere al limite. Per lui la cosa migliore era baciare il guardrail”.

Oltre alla clip esclusiva, sono state rilasciate oggi immagini di Joann a Imola e un'immagine di archivio di Gilles con la famiglia nel fiore della sua carriera. Carismatico e schietto, il canadese di umili origini aveva realizzato il suo sogno di correre in Formula 1. Dotato di un grande talento naturale, lo stile di corsa intrepido di Villeneuve deliziava i puristi dello sport e catturava l'immaginazione dei fan di tutto il mondo. L'amato “figlio putativo” del leggendario Enzo Ferrari, all'inizio degli anni '80 Gilles sembrava destinato a dominare la F1.

Nell'aprile 1982, Imola fu il luogo dell'ormai famigerato "tradimento" tra i compagni di squadra della Ferrari Gilles e Didier. Ha segnato uno dei momenti più controversi della storia dello sport e Villeneuve Pironi racconterà questa storia sorprendente con il contributo, per la prima volta, di entrambe le famiglie.

Attualmente in produzione nel Regno Unito, Canada, Francia e Italia e in collaborazione con Sky Italia, entrambe le famiglie Villeneuve e Pironi, rispettivamente, contribuiranno al documentario, così come alcuni dei più grandi nomi della storia della Formula 1®. Il film sarà diretto da Torquil Jones (14 Peaks: Nothing Is Impossible, Bobby Robson: More Than a Manager) e prodotto da John McKenna (14 Peaks: Nothing Is Impossible, Steve McQueen: The Man & Le Mans) e dall'ex pilota di Formula 1 Mark Webber.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli