F1: documentario sull'ex pilota tedesco Michael Schumacher da domani su Netflix

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Berlino, 14 set. (Adnkronos) – Corinna Schumacher, moglie dell'ex pilota tedesco di Formula 1 Michael Schumacher, ha parlato per la prima volta in un documentario sulla vita del leggendario campione del mondo dopo il grave incidente subito nel 2013. "È chiaro che Michael mi manca ogni giorno, e questo non succede solo a me. Ai bambini, a suo padre, a tutti intorno a lui manca", dice la donna di 52 anni nel film che si potrà vedere da domani in poi in streaming su Netflix. Il film "Schumacher" mette in luce la carriera unica del sette volte campione nato a Kerpen, nella Germania occidentale, ma non ignora la tragedia del dicembre 2013, quando ha subito un grave incidente sugli sci che gli è quasi costato la vita.

A quel tempo, Michael Schumacher, ora 52enne, ha subito un trauma cranico nella caduta nonostante indossasse il casco. "Non ho mai incolpato Dio per quello che è successo in quel momento. È stata una grande sfortuna. Non puoi avere più sfortuna nella vita", dice Corinna Schumacher davanti alla telecamera. Poco prima dell'incidente sulle Alpi francesi, suo marito le aveva detto: "La neve non è l'ideale, potremmo volare a Dubai".

Il vero stato di salute di Schumacher rimane un mistero otto anni dopo. "Viviamo insieme a casa, ha sessioni di terapia, facciamo tutto il possibile per far sentire Michael meglio e bene e sentire solo la presenza dell'ambiente familiare", dice sua moglie nel film di 112 minuti, che contiene anche alcuni inediti immagini della vita della famiglia. Tuttavia, aggiunge che vogliono ancora preservare la privacy della superstar degli sport motoristici. "È importante che continui a godersi il ​​più possibile la sua vita privata. Michael ci ha sempre protetto, ora proteggiamo Michael", rivela Corinna Schumacher.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli