F1: Gp Olanda, nessuna penalità per Verstappen

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 set. (Adnkronos) – I commissari del Gp d'Olanda hanno deciso di non intraprendere ulteriori azioni contro Max Verstappen della Red Bull, dopo che l'eroe di casa è stato chiamato sabato mattina per rispondere alle domande relative a un presunto sorpasso in condizioni di bandiera rossa nelle prove libere 2 del Gran Premio d'Olanda. Verstappen ha dato la sua versione degli eventi dopo che è stato accusato di aver superato l'Aston Martin di Lance Stroll mentre venivano sventolate bandiere rosse, dopo che Lewis Hamilton si era fermato a lato della pista per un problema all'inizio delle FP2.

Ma dopo aver ascoltato il pilota e visionato le immagini, gli steward hanno stabilito che la questione non sarebbe stata ulteriormente perseguita, scrivendo nel loro verdetto: "È nostra conclusione che Verstappen ha preso tutte le misure ragionevoli per rispettare i regolamenti in quanto ha immediatamente ridotto la velocità in un modo sicuro alla prima occasione alla prima indicazione della bandiera rossa, anche prima che una bandiera rossa o un pannello a luci rosse fosse per lui visibile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli