F1: Hamilton, 'fiducioso sul non avere più incidente con Verstappen'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Sochi, 23 set. – (Adnkronos) – “Ci metto tutta l’energia che ho per restare davanti, visto che stiamo lottando per il mondiale. Ricordo quando battagliavo per il mio primo titolo, mentre ora sono alla mia decima lotta. Mi ricordo com’era allora, e conosco bene tutte le pressioni che avvertivo e che si sono poi alleggerite con l’esperienza. Credo che l’importante sia continuare a battagliare duramente, ma in modo corretto. Non ho alcun dubbio che saremo entrambi professionali e che avremo imparato dalle esperienze del passato”. Lo dice il pilota della Mercedes Lewis Hamilton alla vigilia delle prime due sessioni di prove libere del Gp di Russia, in merito alla lotta per il titolo con Max Verstappen.

“Non mi aspetto che un pilota si tiri indietro -aggiunge il pilota inglese della Mercedes- ma non è così che mi avvicino a qualsiasi altro. Credo che tutti dovremmo essere un po’ intelligenti per capire che non c’è possibilità di poter affrontare una curva in certi modi. Si tratta solo di poter avere un approccio giusto per arrivare alla seconda curva. Questo equilibrio si può trovare grazie all’esperienza, che ti consente di stabilire che una vittoria non si decide in un punto e basta, ma che si può costruire anche con altre opportunità. Come ho già detto so che cosa vuol dire essere in lotta nelle tue prime battaglie, si è impazienti e si vivono emozioni differenti. Sono fiducioso che non avremo più incidenti con il proseguo dell’anno”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli