F1: Hamilton, 'Gp Belgio è stato una farsa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ago. – (Adnkronos) – "Il Gp del Belgio è stato una farsa e le uniche persone a rimetterci sono i tifosi che hanno pagato bei soldi per vederci gareggiare". Il campione del mondo in carica di F1 Lewis Hamilton torna ad attaccare la direzione di gara del Gp del Belgio, chiuso dopo appena tre giri dalla partenza a causa della pioggia battente. "Ovviamente non si può fare niente per quanto riguarda il meteo, ma abbiamo degli equipaggiamenti sofisticati per prevedere che cosa succederà ed era chiaro che le condizioni non sarebbero cambiate -sottolinea il 36enne inglese-. Siamo stati mandati fuori per una ragione ed una soltanto. Due giri dietro la Safety Car, dove non c’è possibilità di guadagnare o perdere posizioni né di intrattenere in fans non è gareggiare. Avremmo semplicemente dovuto chiudere tutto, non mettere a rischio i piloti e – cosa più importante – rimborsare i fan, che sono il cuore del nostro sport”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli