F1: Hembery (Pirelli), sabbia e temperature alte in Gp Bahrain

Sakhir, 17 apr. - (Adnkronos) - ''La presenza di sabbia in pista puo' rappresentare un problema''. Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli, 'avverte' le scuderie in vista del Gp del Bahrain in programma domenica. ''Il circuito del Bahrain pone una serie di sfide tecniche che porteranno al limite le prestazioni delle nostre gomme medie e morbide: si pensi, ad esempio, alle alte temperature che superano i 30 gradi'', dice Hembery. ''Durante i passati test abbiamo raccolto alcuni dati sulla pista, ma da allora tanto le gomme quanto le macchine sono cambiate: sara', dunque, un po' come ripartire da zero. Tuttavia, ci aspettiamo un elevato degrado delle gomme che sicuramente mettera' i team alla prova per quanto riguarda le strategie'', aggiunge. ''Inoltre, poiche' il circuito non e' stato utilizzato cosi' spesso, prevediamo una costante evoluzione delle condizioni del tracciato nel corso del weekend. La presenza di sabbia in pista puo' rappresentare un problema, in quanto ci vuole del tempo per ripulirla e potrebbe causare del graining'', dice ancora soffermandosi sulle caratteristiche del tracciato. ''Dunque, la gestione degli pneumatici sara' ancora una volta determinante, anche in Bahrain; in particolare, la trazione posteriore sara' la chiave per una buona qualifica e per un passo di gara decisivo''.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno