F1: Vettel, mi sento 'ipocrita' a lottare per i cambiamenti climatici e correre in auto'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 13 mag. (Adnkronos) – Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel ha ammesso di essersi chiesto se dovrebbe ritirarsi dalla Formula 1 a causa delle preoccupazioni per il cambiamento climatico. Parlando alla Bbc, il pilota dell'Aston Martin, 34 anni, ha affermato di essere un "ipocrita" per aver combinato la sua campagna ambientale mentre continuava a correre in F1. Vettel ha indossato una maglietta prima del Gran Premio inaugurale di Miami dello scorso fine settimana che diceva: "Miami 2060. Primo Gran Premio sott'acqua. Agisci ora o nuota più tardi".

Ma quando è stato detto al tedesco, che ha vinto quattro titoli consecutivi con la Red Bull tra il 2010 e il 2013, che gareggia in uno degli sport che consuma più carburante al mondo e se questo lo rende un ipocrita, ha risposto: "ci sono domande che mi pongo ogni giorno. Non sono un santo, ma sono molto preoccupato per il futuro". Poi Vettel ha continuato: "È qualcosa che mi chiedo [se dovrei correre in Formula 1] e viaggiare per il mondo. Guidare un'auto è la mia passione e la adoro, e ogni volta che salgo su un'auto la adoro, ma quando esco dall'auto penso: 'è qualcosa che dovremmo fare, viaggiare per il mondo e sprecare risorse? D'altra parte, stiamo intrattenendo le persone e durante il Covid-19 siamo stati uno dei primi sport a ricominciare. Quando la testa di tutti stava per esplodere c'erano le gare di F1".

"Ci sono cose che faccio perché sento di poterle fare meglio. Devo prendere un aereo ogni volta per una gara? No, non quando posso prendere un'auto. Ci sono alcune cose sotto il mio controllo e certe cose Non posso controllare". L'accordo di Vettel con l'Aston Martin scade alla fine del calendario record di 23 gare di questa stagione. I capi della F1 hanno promesso che lo sport sarà alimentato in modo sostenibile entro il 2026 e a zero emissioni di carbonio entro l'inizio del prossimo decennio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli