Fa la colletta per pagarsi il matrimonio, ma Amanda Knox è già sposata

Amanda Knox e Christopher Robinson (AP Photo/Antonio Calanni)

Una raccolta fondi online per far diventare il loro matrimonio il "miglior party di sempre". Così, non più tardi di una decina di giorni fa Amanda Knox e il fidanzato Christopher Robinson avevano lanciato un crowdfunding, una colletta online, con tanto di sito ad hoc (Knoxrobinson.com) per finanziare le loro nozze.

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso, Amanda Knox: “Processo si faccia solo in carcere”

Definitivamente assolta dall'accusa di aver ucciso nel 2007 Meredith Kercher, la 32enne americana aveva spiegato infatti di aver speso tutti i soldi risparmiati per il matrimonio per il suo recente viaggio in Italia e prendere parte al Festival della Giustizia penale di Modena. Per ciascuna donazione la Knox e il fidanzato avrebbero promesso "una copia firmata dell'edizione limitata del nostro libro di poesie The Cardio Tesseract".

LEGGI ANCHE: Amanda Knox e il fidanzato aprono una raccolta fondi per sposarsi

Ora però il settimanale "Oggi", nel numero in edicola da domani, svela un'inquietante verità: Amanda e Christopher Robinson sarebbero già sposati.

VIDEO - La verità di Amanda Knox: "Rudy Guede il killer di Meredith"

Secondo un documento trovato da "Oggi", la Knox sarebbe sposata da 9 mesi. L'atto che attesta l'avvenuta unione della coppia si trova anche on line, negli archivi della contea statunitense King County, e attesta che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre 2018 e le nozze si sono tenute dieci giorni dopo, il 1° dicembre. Il certificato di matrimonio è stato emesso il 7 dicembre del 2018.

La coppia quindi starebbe chiedendo denaro per un matrimonio già avvenuto e, secondo le ipotesi del settimanale, il crowdfunding non sarebbe altro che una trovata pubblicitaria del marito di Amanda in cerca di visibilità per rilanciare la sua carriera di scrittore.

VIDEO - Lacrime e accuse di Amanda Knox: Guede uccise Meredith