Fa proseliti l’iniziativa del giovane, con tanti compagni di studi che lo imitano e lottano con lui

·2 minuto per la lettura
Alcuni dei numerosi studenti che hanno seguito l'esempio di Mikel
Alcuni dei numerosi studenti che hanno seguito l'esempio di Mikel

In Spagna c’è uno studente che va a scuola in gonna per superare pregiudizi di genere e derive connesse e che ha messo in piedi una iniziativa spontanea che sta facendo proseliti fra coloro che, fra i suoi compagni di studi, vogliono lanciare un messaggio di tolleranza e civiltà. Lo studente si chiama Mikel Gomez, è uno studente basco di Bilbao e un giorno ha deciso di sostenere la sua personale causa dopo essere incappato in alcuni articoli sulla condizione femminile. Come ha fatto? Ha indossato una gonna ed è andato a scuola, basico, dirompente e, senza ipocrisie, coraggioso.

Studente va a scuola in gonna, la battaglia buona di Mikel

Pian piano in tutta la Spagna ed oltre la notizia dell’iniziativa di Mikel si è diffusa, non sempre secondo direttrici di comprensione, tanto che il giovane è stato chiamato dal preside e mandato dallo psicologo scolastico. Dopo aver spiegato un po’ a tutti che lui non si sentiva una donna ma solidale con le donne e con la libertà di genere Mikel ha raccontato la sua vicenda. Dove? Dove le vicende diventano argomenti mainstream, sui social, segnatamente su TikTok. Lì gira un video che ha fatto due cose buone: ha sensibilizzato l’opinione pubblica sulla bontà della “battaglia” di Mike ed ha spinto numerosi suoi compagni ed omologhi a fare loro la battaglia dello studente basco. Come? Mettendosi in gonna anche loro.

Va a scuola in gonna, lo studente che fa proseliti e che molti imitano

Non è un caso che quel video abbia fatto oltre 2 milioni di visualizzazioni. Ma Mikel non fa proseliti solo fra gli studenti: ad un certo punto Jose Pinas, insegnante di matematica di Mikel, va a scuola in gonna anche lui e lancia l’hashtag #LaRopaNoTieneGenero: i vestiti non hanno genere. Pinas ha spiegato ai media: “Molti insegnanti si sono girati dall’altra parte. Io invece voglio essere solidale con Mikel. Nel 2021 non si può essere sospesi per un vestito”.

Spagna, lo studente che va a scuola in gonna e che viene imitato dai docenti

E a traino della viralità buona di quella battaglia sono arrivate anche le scelte di Manuel Ortega e Borja Velaquez, due insegnanti di scuola elementare che avevano deciso anch’essi di abbandonare i pantaloni a favore della gonna. E intervistati da El Pais, i due docenti hanno detto di aver visto un “notevole cambiamento positivo nel comportamento degli studenti da quando hanno iniziato a indossare la gonna durante le lezioni. E che la scuola dovrebbe essere proprio la prima ad insegnare la libertà”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli