Fabio Pasquariello morto per un malore al ristorante: il tenente colonnello aveva 57 anni

·1 minuto per la lettura
Fabio Paquariello morto
Fabio Paquariello morto

L’Arma dei Carabinieri è in lutto per la scomparsa di Fabio Pasquariello, tenente colonnello morto a 57 anni a causa di un malore improvviso accusato mentre stava cenando al ristorante con alcuni amici. Inutile ogni tentativo di rianimazione da parte degli operatori sanitari.

Fabio Pasquariello morto

Il dramma si è consumato intorno alle 2 di martedì 4 gennaio 2021. Secondo quanto ricostruito, l’uomo era in compagnia di alcuni amici quando ha iniziato a non sentirsi bene e ad accasciarsi. La comitiva ha subito lanciato l’allarme ai sanitari del 118 che, giunti sul posto, hanno tentato in ogni modo di rianimarlo senza successo.

Per Fabio l’infarto si è infatti rivelato fatale e non gli ha lasciato scampo vanificando ogni manovra degli operatori. I Carabinieri di Udine hanno provveduto ad avvisare il figlio Marco, residente nel capoluogo friulano.

Fabio Pasquariello morto: chi era

Trevigiano di origine, l’uomo era stato per otto anni a capo del Nucleo investigativo di Udine. Nel 2013 era stato trasferito a Trieste con il grado di capitano alla guida del Nucleo Investigativo mentre nel 2019 aveva assunto l’incarico di comandante del Nucleo investigativo di Caltanissetta. Definito dai colleghi come una persona attenta, precisa e sempre presente sul territorio, Pasquariello rappresentava un forte punto di riferimento per i cittadini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli