Fabrizio Corona, il video dal carcere: la D’Urso non poteva divulgarlo

fabrizio-corona-foto-carcere

È sfociata presto in polemica la divulgazione di alcune foto e video che ritraggono Fabrizio Corona mentre gioca una partita benefica di calcetto nel carcere di San Vittore a Milano. Le immagini erano state infatti diffuse in esclusiva nella puntata dello scorso 22 settembre del programma di Barbara D’Urso Live – Non è la D’Urso, ma pochi giorni dopo il re dei paparazzi ha negato di aver mai concesso qualsiasi tipo di autorizzazione alla loro diffusione. Corona ha inoltre aggiunto di poter riservarsi in futuro ogni azione legale atta a tutelare la sua persona.

Fabrizio Corona, il video dal carcere

Lo scorso 19 settembre, Fabrizio Corona aveva partecipato a una partita benefica di calcetto organizzata dall’associazione GrandeAle Onlus, assieme a magistrati, avvocati, agenti di polizia penitenziaria e altri detenuti. La partecipazione di Corona aveva ovviamente destato curiosità, soprattutto a causa di alcune foto e di un video che qualche giorno dopo sono stato mandati in onda nel celebre programma serale di Barbara D’Urso.

Peccato però che Corona non avesse mai autorizzato la diffusione di quel materiale, come conferma anche l’avvocato del fotografo Ivano Chiesa. Il legale di Corona afferma infatti: “Fabrizio Corona comunica di non aver in alcun modo autorizzato, tanto meno in esclusiva, la diffusione delle immagini che lo ritraggono all’interno del carcere di San Vittore, e che sono state mandate in onda nel corso della trasmissione condotta da Barbara D’Urso “ Live – non è la D’Urso” di domenica 22 settembre 2019, e di conseguenza sono comparse su vari siti per promozione”.

L’avvocato ha poi aggiunto che la pubblicazione delle suddette immagini potrebbe avere ripercussioni negative sul percorso giudiziario di Corona e sulle sue condizioni di salute: “Fabrizio Corona dunque, ha soltanto partecipato ad un evento di beneficenza organizzato dal carcere di San Vittore, su richiesta delle stesse autorità penitenziarie. La divulgazione non autorizzata di tale immagini può pregiudicare il percorso giudiziario di Fabrizio Corona oltre ad averne alterato la stato psicofisico”.

La pena a San Vittore

Il ritorno di Fabrizio Corona in carcere era stato stabilito lo scorso marzo dopo le sue dichiarazioni contro Riccardo Fogli durante una puntata dell’Isola dei Famosi. Secondo il giudice infatti, il comportamento di Corona non era congruo con le disposizioni che gli permettevano di scontare la pena al di fuori del carcere. Sarebbe proprio a causa di questo episodio che – sempre secondo il suo avvocato – corona è ora: “Pronto a reagire e a comprendere che d’ora in avanti non potrà più lasciarsi andare a eccessi e a comportamenti sopra le righe”. Fatto che giustificherebbe la reazione dell’ex paparazzo di fronte alla pubblicazione del suo video a San Vittore.