Fabrizio Corona torna in carcere per violazione regole

fabrizio corona

È ufficiale, Fabrizio Corona è tornato in carcere. L’ex re dei paparazzi è stato prelevato dagli agenti della polizia di Milano nel pomeriggio di lunedì 25 marzo. La richiesta, così come si vociferava da giorni, è arrivata dal magistrato che ha ritenuto necessaria la sospensione dell’affidamento terapeutico. Il popolo del web è equamente diviso tra chi approva la scelta e chi non la condivide affatto.

Fabrizio Corona torna in carcere

La notizia del rientro in carcere di Fabrizio Corona sta facendo il giro del web ed è stata ufficializzata dai maggiori siti di informazione. Sono stati gli agenti di polizia del commissariato Garibaldi-Venezia di Milano a prelevarlo nel pomeriggio di lunedì 25 marzo, su richiesta del magistrato Simone Luerti. La decisione arriva a causa delle tante violazioni delle disposizioni di Sorveglianza da parte di Fabrizio. Nello specifico, Corona, negli ultimi mesi, ha avuto un’intensa attività televisiva che lo ha spinto a non rispettare i rigidi dettami dell’affidamento terapeutico. Il magistrato Simone Luerti infatti, gli aveva offerto questa possibilità per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina, ma avrebbe dovuto rispettare tutte le imposizioni. Fabrizio, che non è mai stato ligio alle regole, ha commesso diverse violazioni, come quando entrò nel boschetto della droga di Rogoredo per la trasmissione Non è l’Arena di Massimo Giletti. Soltanto nei prossimi giorni, il Tribunale di Sorveglianza prenderà una decisione e fino ad allora Fabrizio rimarrà in carcere. C’è da dire che Corona è un tantino recidivo, visto che soltanto a fine febbraio, il magistrato Luerti aveva emesso una diffida nei suoi confronti in cui gli imponeva fino al 30 marzo di non lasciare più la Lombardia per serate e programmi Tv. Insomma, l’ex re dei paparazzi ha dimostrato la sua “colpevole ed eccessiva superficialità” e per questo motivo è stato riaccompagnato nel carcere di San Vittore. Da quanto si legge sul web, sembra che sia stato arrestato intorno alle 12:3o negli uffici di Adalet, ma che gli sia stato concesso di aspettare che Carlos Maria uscisse da scuola.

La reazione del web

Come in tutte le cose, anche il popolo del web si è espresso in merito al nuovo arresto di Fabrizio Corona. Ora, non possiamo stabilire se Fabrizio sia colpevole o meno, ma c’è da dire che la giustizia italiana è davvero strana. Qualche giorno fa, ad un uomo reo di aver ucciso la sua compagna è stato riconosciuto il movente ‘passionale’ e per questo motivo gli è stata ridotta la pena. L’ex re dei paparazzi, che ha già scontato qualche anno di carcere, torna dietro le sbarre perché ha partecipato a troppi programmi televisivi. Sembra quasi che la nostra legislazione utilizzi “due pesi e due misure”. Davanti alla notizia dell’arresto, in molti hanno gioito alla notizia e in tanti invece hanno espresso solidarietà a Fabrizio. Il popolo del web risulta comunque equamente diviso. Speriamo soltanto che questa volta, Carlos Maria abbia avuto la possibilità di salutare suo papà come si deve e che gli agenti non lo abbiano traumatizzato come le altre volte.