Fabrizio Masia: "Il partito di Giuseppe Conte arriverebbe al 10-15%"

·1 minuto per la lettura
(Photo: Antonio Masiello via Getty Images)
(Photo: Antonio Masiello via Getty Images)

“Un partito di Giuseppe Conte potrebbe ottenere il 10-15% di consensi, provenienti da Pd e M5s. Conte ha infatti avuto e continua ad avere un grande apprezzamento dall’opinione pubblica. Ed è una persona molto stimata sia nel Movimento, che nel Partito democratico, che nell’elettorato centrista. E il consenso personale di un leader esprime il bacino personale di voti”. A dirlo all’agenzia di stampa Adnkronos il sondaggista Fabrizio Masia che analizzando lo scenario conseguente all’ipotesi di un partito formato dall’ex premier afferma: “Il M5s calerebbe tra il 5 e il 7% ed il Pd andrebbe sotto il 15%”.

Conte potrebbe attingere anche “qualche decimale dall’elettorato centrista ed anche il centrodestra potrebbe perdere circa un punto di percentuale”. Determinanti nel quadro saranno tuttavia anche le alleanze che si formeranno: “In una colazione a tre, Pd-M5s-Partito di Conte è possibile che il Movimento trattenga più voti - spiega il sondaggista - mentre in un’alleanza a due tra Dem e Conte è probabile che i 5s perdano più voti, soprattutto se parliamo di legge elettorale di tipo maggioritario”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli