Fabrizio Pregliasco sulle caratteristiche della variante Centaurus

fabrizio pregliasco
fabrizio pregliasco

Il virologo Fabrizio Pregliasco ha parlato dell’ultima sub-variante del Covid-19 emersa, denominata “Centaurus”, e delle sue caratteristiche.

La nuova sub-variante di Omicron si chiama “Centaurus”

Si chiama Centaurus” la nuova sub-variante del Covid-19, e i primi casi sono stati registrati in Regno Unito, dove si sta diffondendo velocemente. Si tratta della mutazione BA.2.75 di Omicron. Il virologo Fabrizio Pregliasco si è subito espresso in merito a questa nuova possibile ondata:

«Questa variante ha due caratteristiche negative principali alle quali dobbiamo prestare attenzione: una è che ha una maggiore capacità infettiva e la seconda è che in qualche modo schiva le difese immunitarie perché ha delle caratteristiche diverse, ma non ci sono elementi per immaginare una malattia più pesante, anzi la tendenza che ci aspettiamo è che questo virus pian piano diventi meno importante dal punto di vista quantitativo, e che in future le nuova ondate arriveranno come le onde di un sasso in uno stagno».

Una variante che per ora non fa preoccupare

Il professore dell’Università degli Studi di Milano ha poi risposto ad alcune domande di carattere tecnico sulla nuova variante: si tratta sicuramente di una mutazione instabile, ma dagli studi attuali non dovrebbe portare a malattia grave:

«Non ci sono elementi per immaginare una malattia più pesante, anzi la tendenza che ci aspettiamo è che questo virus pian piano diventi meno importante dal punto di vista quantitativo, perché la gran parte delle persone si infetta e ha una grossa reattività».

Alto tasso di contagio e possibilità di vederla in Italia

«Assolutamente più contagiosa. Noi dobbiamo immaginare un andamento endemico del virus ma con onde di discesa e di risalita sulla base di aspetti come le condizioni meteorologiche che sappiamo facilitano in inverno e le nuove varianti che riescono a reinfettare soggetti che si sono ammalati in precedenza».

Meno pericolosa dal punto di vista delle patologie, ma comunque altamente contagiosa. Soprattutto in vista dell’inverno. Per questo Pregliasco ha messo in allerta tutti, affermando che l’arrivo di Centaurus in Italia è molto probabile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli