Facchinetti cena con Conor McGregor, lui lo colpisce senza motivo. La moglie: "Poteva morire"

·1 minuto per la lettura
Facchinetti (Photo: Facchinetti)
Facchinetti (Photo: Facchinetti)

Era pure un suo fan. Chissà che delusione avrà avuto Francesco Facchinetti quando ha visto il lottatore irlandese Conor McGregor tirargli un pugno in pieno volto, che avrebbe pure continuato se non fosse stato per le sue quattro sue guardie del corpo che lo tenevano fermo. “Doveva essere una bella serata, eravamo stati invitati in un hotel per conoscere .. lui era in Italia per battezzare suo figlio, ci siamo divertiti, abbiamo parlato per ore... Del nulla, ha tirato un pungo in faccia a Francesco. Dal nulla”. È la moglie dello show man a raccontare tutto su Instagram.

“Per fortuna erano molto vicini, quindi non ha avuto modo di caricarlo: poteva ucciderlo. Francesco era tutto insanguinato. E tutto è successo in un hotel. Abbiamo chiamato la polizia ma si tratta di una persona pericolosa, non avvicinatevi”.

Poco dopo anche Francesco Facchinetti ha postato dei video sul suo profilo social, dicendo: “Sono stato aggredito da Conor McGregor. Me lo ha dato senza motivo: poteva tirarlo a mia moglie che era lì con me, alle mie amiche o ad altri miei amici che erano lì. Ho scelto di denunciare perché se è andata bene è un miracolo. Le sue mani sono armi. Lo abbiamo accolto come un eroe, invece è solo un bullo. Spero che paghi visto che non è nemmeno la prima volta”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli