FaceApp, attenzione alla versione fake: allarme virus

FaceApp. (AP Photo/Jenny Kane)

Ormai da giorni si è scatenata la mania di FaceApp, l’applicazione russa che permette di invecchiare (o ringiovanire) il proprio viso grazie ai filtri generati da un’intelligenza artificiale. Un’app che esiste già da qualche anno ma che Instagram ha reso virale solo recentemente.

Oltre ai rischi legati alla privacy degli utenti che la scaricano e la utilizzano, di cui abbiamo parlato qualche giorno fa, adesso è sorto un altro pericolo di sicurezza, che minaccia di installare malware sul proprio dispositivo.

Bisogna fare molta attenzione, perché apparentemente esiste una versione fake dell’applicazione che installa virus sugli smartphone degli sfortunati utenti. Alcuni ricercatori di Kaspersky, azienda specializzata nella sicurezza informatica, hanno segnalato infatti che in rete circola un'app che infetta i dispositivi riempiendoli di pubblicità.

Il logo dell'applicazione FaceApp (Associated Press)

FaceApp, l'applicazione originale, è gratuita (con l’eccezione di alcuni particolari filtri che sono a pagamento) ed è molto semplice da usare. Dopo averla scaricata, è sufficiente aprirla e selezionare una delle proprie foto salvate sullo smartphone, che sia un selfie o una foto normale in cui appaia un volto. Si può a quel punto modificare il proprio viso scegliendo un filtro: esiste quello che modifica l'acconciatura, quello che invecchia i tratti somatici o che al contrario li ringiovanisce.

Per utilizzare l’applicazione, è necessario immettere dati e informazioni che potrebbero essere riutilizzati dalle aziende partner, come viene specificato nei termini e condizioni del servizio.

La versione fake di FaceApp non procede all'invecchiamento, ma simula un malfunzionamento. Quando viene rimossa rilascia un malware che si chiama MobiDash, il cui scopo è quello di inondare l'utente di messaggi pubblicitari.

Per evitare di ritrovarsi un virus sul proprio smartphone, si consiglia di evitare il download di applicazioni da fonti non ufficiali. Gli store ufficiali Android e iOS non portano ala versione fake di FaceApp. Inoltre, a scongiurare qualsiasi pericolo, si consiglia di procurarsi un antivirus che protegga il dispositivo.