Facebook ammette: localizzato utenti sempre anche senza consenso

Dmo

Roma, 18 dic. (askanews) - Facebook ha ammesso di aver raccolto informazioni sulla localizzazione di ciascun utente in modo permanente, sia che avesse attivato la localizzazione o meno, per ragioni di sicurezza e a fini pubblicitari.

"Anche se non hanno attivato la localizzazione, Facebook può tuttavia determinare in parte la loro posizione grazie alle informazioni fornite attraverso le attività e le connessioni ai nostri diversi servizi" e grazie agli indirizzi IP, ha dichiarato il gruppo in una lettera a due senatori americani.

(Segue)