Facebook, Corte Giustizia Ue: siti web corresponsabili dei "like"

Coa

Roma, 30 lug. (askanews) - I siti che includono il pulsante "Mi piace" di Facebook sulle loro pagine possono essere ritenuti responsabili della raccolta e trasmissione dei dati dei visitatori che hanno deciso di cliccare sul tasto "like" e pertanto devono informare gli utenti della trasmissione dei loro dati personali al social network statunitense e ottenere il loro consenso, in conformità con le leggi sulla protezione dei dati dell'Unione Europea: lo ha stabilito ieri la Corte di giustizia dell'Ue.(Segue)