Facebook cresce meno delle attese

·1 minuto per la lettura

AGI - Facebook cresce meno delle attese nel terzo trimestre, con i conti appesantiti nuove regole sulla privacy introdotte da Apple che hanno ridotto gli introiti pubblicitari.

I ricavi si sono attestati a 29,01 miliardi di dollari contro i 21,47 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2020, sotto i 29,57 miliardi di dollari attesi dagli analisti.

Facebook ha anche comunicato di attendersi un fatturato compreso tra 31,5 e 34 miliardi di dollari nel quarto trimestre, contro i 34,84 miliardi di dollari stimati dal mercato.

Nonostante le gravi difficoltà soprattutto reputazionali registrate nel trimestre, il gruppo fondato e guidato da Mark Zuckerberg ha visto gli utili salire del 17% a 9,1 miliardi di dollari.

Ma ha anche deciso di cambiare pelle e puntare sul 'metaverso', la trasformazione da piattaforma formato sito e applicazione a vero e proprio luogo digitale.

Per raggiungere l'obiettivo, a partire dal quarto trimestre, Facebook reality Labs, l'unità che si occupa di realtà virtuale e aumentata, sarà scorporata.

Secondo il direttore finanziario David Wehner, Facebook si attende che gli investimenti in Flr ridurranno l'utile operativo complessivo di circa 10 miliardi di dollari nel 2021. 

 

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli